Skip to main content

Île-de-France

Cari tutti,

mi domandavo se per l'Île-de-France, come identità geografica, fosse da prevedere un'entità ulteriore, omonima, con la specifica di "Borders 1200".

A tal riguardo, mi domandavo anche se, fra le Activities of 13th century Authors, fosse opportuno istituire un'Activity of the 13th century Authors in Île-de-France e, magari parallelamente, un'Activity of the 13th century Authors in Paris. Cioè: interessano le Activities di autori limitate alla realtà cittadina?

Un caro saluto,

Luca
 

Comments

Ciao, sto molto riflettendo, in effetti, sui domini del re di Francia, che fluttuano più di ogni altro: praticamente in molti casi in cui la consuetudine non prevedeva una discendenza femminile, i territori in cui non c'era un discendente maschio finivano al re (pensa a Bourbon, ma i casi sono davvero tanti). Ma se definiamo precisamente le signorie, finisce che al re di Francia, in pratica, spetta solo Parigi e l'Île-de-France.Insomma per ora ho chiesto alla geografa di delimitare più precisamente le signorie che restano comunque più autonome (sicuramente quelle del sud), ma poi riflettermo meglio. Ho definito "Borders 1200" in maniera del tutto provvisoria tutte le entità ricavate dalla geografa a partire da: https://hpolities.euratlas.net/#88b886bd-2444-42a6-a45b-2ef9108e609d. Come vi dicevo, si tratta di confini che in alcuni casi vengono ereditati dal secolo precedente in altri valgono solo per gli anni intorno al 1200 e poi vanno aggiornati. Ci lavoreremo, ma intanto è utile una sgrossatura, anche per iniziare a riflettere su questo dato e verificare la tenuta del sistema con questo escamotage.

Per tutte le entità più piccole, fino alle città, appunto, per ora e solo per economia, lascerei i dati così come sono, ma ditemi voi che pensate.